Pensiero positivo, gratitudine e Covid 19

Ricorre un anno della pandemia, per cosa puoi dire grazie Covid-19?

di Nayaswami Uma Macfarlane

“Ogni pensiero o sentimento positivo aiuta a sollevare l’energia all’interno della spina dorsale sottile. Un pensiero positivo molto potente può portare un’esperienza profondamente profonda della presenza di Dio”. ―Paramhansa Yogananda

Il 2020 è stato un anno impegnativo per le persone in tutto il mondo. Questa è un’affermazione importante: vivere qualcosa che quasi tutti gli altri nel mondo stanno sperimentando, nello stesso momento. Anche se quello che stiamo vivendo insieme è pesante o addirittura sconvolgente, c’è qualcosa in questo momento che possiamo trovare di positivo, o di cui possiamo essere grati in questa esperienza condivisa?

Come molti, durante quest’ultimo anno ho offerto preghiere di guarigione per le persone in tutto il mondo, a coloro che sono stati sfidati dagli eventi del 2020. Ho pregato per le aree gravemente colpite, per ogni paese, per la salute e le cure negli ospedali e nelle cliniche di tutto il mondo.

Molte volte, dopo aver finito di pregare, pensavo a tutti gli aspetti di questa situazione mondiale. Agli aspetti ovvi, il virus, l’isolamento, l’allontanamento sociale e le mascherine. Anche per alcune persone, per le aziende chiuse, i lavori persi e le morti, tutti i risultati negativi del covid 19. Poi, ho cominciato a sforzarmi di trovare qualcosa di positivo dentro a questa situazione. Cosa è successo che si possa dire un risultato positivo e diretto di questo processo globale? Per cosa posso essere grato? Quali cambiamenti positivi in me, nella mia vita, nella mia prospettiva, sono avvenuti in questo periodo?

Qualcuno (chiamerò la persona Anna) mi ha scritto durante quest’ultimo anno e mi ha chiesto un consiglio. La famiglia di Anna era molto timorosa e negativa riguardo alla pandemia ed era molto difficile starle vicino. Lei diceva che non aveva idea di cosa fare. Siccome sapevo che era una kriyaban, e che era stata sul sentiero per molti anni, le ho suggerito di provare a incarnare gli insegnamenti del Maestro. Ovvero le ho ricordato che la nostra famiglia spesso non ha gli strumenti e le tecniche che noi abbiamo per aiutarli a superare le situazioni difficili. Quando visitate la vostra famiglia, siate il più compassionevoli e solidali possibile. Amateli e calmateli, attraverso la vostra presenza e le vostre azioni, non solo con le vostre parole. Questi ricordi di ciò che i nostri insegnamenti ci danno, sono stati sufficienti per dare ad Anna la speranza, e per vedere cosa poteva fare per la sua famiglia.

Questo risultato potrebbe non essere mai venuto fuori, se non fosse stato per la pandemia. In un altro caso, avremmo potuto pensare che la nostra famiglia era fatta così ed essere vagamente infastiditi da loro. Tuttavia, quando diventiamo consapevoli della nostra prospettiva e delle nostre risposte, quando cominciamo a mettere in pratica gli insegnamenti del Maestro, possiamo fare dei cambiamenti reali e positivi, dentro di noi e intorno a noi.

Quali risultati positivi sono venuti fuori da quest’ultimo anno per te? Cosa non sarebbe successo se questo anno passato fosse stato come qualsiasi altro anno? È possibile dire: “Grazie covid-19,” per . . . qualsiasi cosa tu possa trovare nella tua vita che sia un risultato positivo degli eventi dell’anno scorso? Guardate l’ovvio ma guardate anche i cambiamenti sottili.

  • Riconosci e scrivi ogni risultato positivo che vedi in te stesso.
  • Riconosci e scrivi qualsiasi risultato positivo nella tua vita, nel mondo che ti circonda.
  • Riconosci e scrivi qualsiasi persona o cosa di cui sei grato.
  • Puoi dire: “Grazie covid- 19,” per . . . poi fai una lista.

Original English version

Positive Thinking, Gratitude and Covid 19

“Every positive thought or feeling helps the energy to be lifted within the subtle spine. A very powerful positive thought can bring a profoundly deep experience of God’s presence.”
                                                                                                                           ~ P̃aramhansa Yogananda

2020 has been a challenging year for people all over the world. That is quite a statement, to be experiencing something that almost everyone else in the world is experiencing, at the same time. Even though what we are experiencing together is challenging and unsettling, is there anything at this time that we can find that is positive, or that we can be grateful for in this shared experience.

Like many of us, throughout this past year, I have offered healing prayers, for individuals around the world, those who have been challenged by the events of 2020. I prayed for areas severely affected, for each country, for the health and caregivers in hospitals and clinics around the world.

Many times after I finished praying, I would think about all aspects of this worldwide situation. About the obvious aspects, the virus, lockdown, social distancing and face masks. Also for some people, the closed businesses, lost jobs, and deaths, all the negative results of covid 19.

Then, I began to ask myself to find something positive that is also part of this? What happened that is a positive and direct result of this global trial? What can I be grateful for? What positive changes in me, in my life, in my outlook, have happened during this time?

Someone, (I’ll call the person Anna) wrote to me during this past year and asked for advice. Anna’s family was very fearful and negative about the pandemic and it was very difficult to be around them. She said she did not know what to do. Because I knew she was a kriyaban, and had been on the path for many years, I suggested she try to embody Master’s teachings. Your family does not have the tools and techniques that we have to help them through difficult situations. When you visit your family, be as compassionate and supportive as you can be. Love them and calm them, through your presence and your actions, not only your words. These reminders of what our teachings give us, was enough to give Anna hope, and to see what she could do for her family.

This very positive outcome may never have come up, but for the pandemic. We might feel, that’s just how my family is, and go back to being vaguely annoyed with them. However, when we become conscious of our outlook and responses, when we begin to put Master’s teachings into action, we can make real and positive changes, within us and around us.

What positive results have come out of this past year for you? What might not have happened if this past year had been like any other year? Is it possible to say, “Thank you covid19,” for . . . whatever it is you can find in your life that is a positive result of the events of last year? Look at the obvious but also look at the subtle changes.

  • Acknowledge and write down any positive results you see in yourself.
  • Acknowledge and write down any positive results in your life, in the world around you.
  • Acknowledge and write down anyone or anything you are grateful for.
  • Can you say, “Thank you covid19,” for . . . then make a list.

 

Condividi l’articolo su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Articoli recenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright 2021© Yogananda Edizioni Srl – Impresa sociale. All Right Reserved.
Frazione Morano Madonnuccia, 7 – 06023, Gualdo Tadino (PG)
[email protected] | +39 075 914 83 75
C.F. e P.IVA 03761550544 – N.REA PG-311962 | Privacy e Cookie Policy