Prepararsi al Natale, non solo a Natale

Praticando gli insegnamenti di Gesù si fa esperienza concreta del suo amore e del suo messaggio. Ecco qui alcuni consigli, da portare sempre più dentro tutti i giorni dell’anno.

di Nayaswami Uma MacFarlane

“Cristo deve essere vissuto, per essere conosciuto. Egli è sempre vivo e nasce in tutte le buone azioni, in ogni atto di servizio materiale e spirituale, e nella mangiatoia della meditazione.” – Yogananda, Inner Culture, dicembre 1936

Natale, la stagione della pace, del conforto e della gioia. La prima vigilia di Natale gli angeli cantarono: “Gloria a Dio nel più alto dei cieli, e sulla terra pace e benevolenza a tutti”.  Ogni anno ricordiamo questo messaggio pieno di amore e speranza, un messaggio troppo prezioso per pensarci solo per una piccola parte di ogni anno. Il nostro mondo e ciascuna delle nostre vite hanno bisogno di questo dono prezioso ora più che mai. Sintonizzarsi con la storia di Natale in tutta la sua semplice bellezza può portare un immediato senso di serenità ai nostri cuori e alle nostre menti, qualsiasi sia l’attività in cui siamo impegnati.

Nei suoi insegnamenti il Maestro parla di sintonizzarsi con la Coscienza Cristica, specialmente nel periodo natalizio, e di ricevere i doni che arriveranno. Quali sono questi doni? Il Maestro ci dice che riceveremo l’amore Divino e una gioia sempre nuova. Ma prima, dobbiamo offrire i nostri doni alla Coscienza Cristica; i nostri cuori aperti, la nostra fede e devozione. Soprattutto il desiderio di essere canali della grazia di Dio nel mondo e di vivere la nostra vita come fece il Cristo, seguendo prima la volontà di Dio.

La pace sulla terra e la buona volontà verso tutti comincia in ogni cuore. Durante il periodo natalizio, trovate il modo di sentire e condividere più pace e gioia mentre vivete la vostra vita e interagite con gli altri. Il Maestro ha detto che dovremmo sforzarci di farlo sempre, non solo durante il periodo natalizio. Anche se questa può essere una sfida per noi, il Maestro ci chiede di provare. Cosa possiamo fare, come possiamo far risplendere le nostre vite impegnate con il glorioso spirito del Natale?

– Dedicate ogni meditazione a Cristo, o a ciascuno dei nostri Maestri a turno. Chiedete la loro guida e le loro benedizioni sulla vostra pratica.

– Rendete ogni meditazione più profonda della precedente, disse il Maestro, e la pace e la gioia verranno, i doni della Coscienza Cristica.

– Il Maestro ha detto di dare a tutti in questo momento, non solo a coloro che amiamo e con cui sentiamo una connessione. Cristo ha dato il suo amore a tutti, allo stesso modo. Cerchiamo di fare lo stesso.

– Fermativi un momento e sintonizzatevi con la santità del Natale, gli inizi puri e umili di un grande maestro spirituale. Lascia che la pace e la gratitudine che questo porta riempiano il tuo cuore e rinnovino il tuo spirito.

– Ascolta la musica di Natale che ti porta alla gioia e alla pace.

Condividete tutto ciò che ricevete con tutti quelli che incontrate. Dare è l’essenza del Natale, e i doni interiori sono i più preziosi da dare.

“Le porte della gioia, che possono essere state a lungo chiuse in tutti noi, dovrebbero essere spalancate nel prossimo periodo natalizio in memoria di Colui il cui esempio divino ha illuminato il cammino lungo venti secoli… Questa è la mia preghiera per tutti voi in questa occasione di Natale spirituale, che voi teniate aperte quelle piccole porte di gioia in modo che l’oceano della coscienza di Cristo possa continuamente, ininterrottamente, fluire in voi.”   -Messaggio di Natale di Yogananda agli studenti di Yogoda nel 1929

Che la gioia, la pace e la buona volontà del Natale ti ispirino ogni giorno, e che tu possa condividere le benedizioni che ricevi con tutti quelli che incontri.

Nell’amore e nell’amicizia divina, Nayaswami Uma

Original English version

“Christ must be lived, to be known. He is ever-living and is born in all good actions, in every act of material and spiritual service, and in the manger of meditation. ―Yogananda in Inner Culture magazine, December 1936

Christmas, the season of peace, of comfort and joy. The first Christmas eve the angels sang, “Glory to God in the highest, and on earth peace and goodwill to all.”  Every year we remember this message filled with love and hope, a message too precious to think about for only a small part of each year. Our world and each of our lives need this precious gift now more than ever. Tuning into the Christmas story in all it’s simple beauty can bring an immediate sense of serenity to our hearts and minds, whatever activity we may be engaged in.

In his teachings Master talks about tuning into the Christ Consciousness, especially at Christmas time, and receiving the gifts that will come. What are these gifts? Master tells us we will receive Divine love and ever new joy. But first, we must offer our gifts to the Christ Consciousness; our open hearts, our faith and devotion. Above all the wish to be channels for God’s grace in the world, and to live our lives just as Christ did; following the will of God first.

Peace on earth and goodwill to all, begins in each heart. Throughout the Christmas season, find ways to feel and share more peace and joy as you live your life and interact with others. Master said we should strive to do this always not only during Christmas time. While this may be a challenge for us, Master is asking us to try. What can we do, how can we make our busy lives shine with the glorious spirit of Christmas?

― Dedicate each meditation to Christ, or to each of our Masters in turn. Ask for their guidance and blessings on your practice.

― Make each meditation deeper than the one before, Master said, and peace and joy will come, the gifts of Christ Consciouness.

― Master said give to everyone at this time, not only to those we love and feel a connection with. Christ gave, his love to all, equally. Let us try to do the same.

― Pause a moment and tune into the holiness of Christmas, the pure, humble beginnings of a great spiritual master. Let the peace and gratitude this brings fill your heart and renew your spirit.

― Listen to seasonal music that moves you to joy and peace.

― Share whatever you receive with everyone you encounter. Giving is the essence of Christmas, and the inner gifts are the most precious to give.

May the joy, peace and goodwill of Christmas inspire you every day, and may you share the blessings you receive with everyone you encounter.

“Doors of joy, which may have been long closed within us all, should be thrown wide open at the coming Christmastide in memory of One whose divine example has lit the way down twenty centuries… This is my prayer for you all on this occasion of spiritual Christmas, that you keep those little doors of joy open so that the ocean of Christ-consciousness may continuously, uninterruptedly, flow into you.”   ―Yogananda’s Christmas message to Yogoda students in 1929

In divine friendship, Nayaswami Uma

 

Condividi l’articolo su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

Articoli recenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright 2021© Yogananda Edizioni Srl – Impresa sociale. All Right Reserved.
Frazione Morano Madonnuccia, 7 – 06023, Gualdo Tadino (PG)
amicideilibri@yoganandaedizioni.it | +39 075 914 83 75
C.F. e P.IVA 03761550544 – N.REA PG-311962 | Privacy e Cookie Policy